ETIKA: MANTENERE I VANTAGGI PER FAMIGLIE E COMUNITÀ

Nell’arco di due anni dal suo avvio Etika ha superato le 50.000 adesioni. 25.577 le tonnellate di CO2 risparmiate, 1.049.340 euro destinati al progetto solidale

L’impegno della Cooperazione per mantenere nel tempo i vantaggi di scegliere etika: un’offerta unica, economicamente concorrenziale ed ecologica, che assicura anche sostegno sociale alla comunità

È un lavoro incessante e intenso quello che si svolge dietro le quinte di etika, la bolletta economica, ecologica e solidale creata quasi tre anni fa dal movimento cooperativo con Dolomiti Energia. Un impegno che si muove in più direzioni e che è stato ulteriormente ribadito in occasione del rinnovo del protocollo di intesa tra i partner. 

La prima direzione di questo lavoro è certamente quella di far conoscere al maggior numero possibile di soci questa opportunità di risparmiare su beni essenziali quali l’energia elettrica e il gas, e nel contempo di sostenere le persone più fragili della propria comunità oltreché di contribuire alla tutela dell’ambiente in cui si vive

La seconda direzione è quella della garanzia del mantenimento nel tempo dei vantaggi per le famiglie e per la comunità. Questo impegno diventa particolarmente significativo in vista della fine del “Mercato di maggior tutela” prevista per luglio 2020, quando tutti i cittadini saranno chiamati a scegliere tra le centinaia di proposte del mercato privato, non sempre così chiare e trasparenti. 

Il movimento cooperativo, con capofila la Federazione Trentina della cooperazione, è impegnato affinché etika continui ad essere, anche dopo questo passaggio, un’offerta concorrenziale da un punto di vista economico, e rimanga unica per i vantaggi ulteriori sociali e ecologici che genera. 

Non manca infine il lavoro sulla semplificazione delle modalità di adesione, che hanno oggi raggiunto un livello ottimale e consentono a tutti di scegliere tra diverse opzioni (punto vendita, sportello, web, Qr-code) con un risparmio di tempo per tutti.