La Famiglia Cooperativa Altopiano di Piné nasce nel 2001 dalla fusione delle tre Famiglie Cooperative allora presenti sull’Altopiano: la Famiglia Cooperativa Pinetana, la Famiglia Cooperativa di Bedollo e Centrale e la Famiglia Cooperativa di Brusago e Montesover. Gli attuali nove punti vendita coprono il territorio del Comune di Baselga di Piné (Baselga, Miola, Montagnaga, Faida) del Comune di Bedollo (Centrale, Bedollo, Brusago) sino ai comuni limitrofi di Sover (Montesover) e Pergine Valsugana (Nogaré). I soci sono oltre 2 mila.

La Famiglia Cooperativa Altopiano di Piné  cerca di coniugare in chiave moderna i principi cooperativi che hanno ispirato la nascita della cooperazione di consumo, cercando di garantire convenienza e salubrità dei prodotti a tutela dei propri soci e clienti.

Il Consiglio di Amministrazione è composto da composto da 12 membri in rappresentanza dei soci che fanno riferimento ai vari punti vendita, è impegnato nel mantenere la capillare rete di negozi sul territorio, insostituibili punto di riferimento commerciale e sociale per le piccole frazioni di montagna. Particolare attenzione è riservata alla promozione dei prodotti locali e alla tutela dell’ambiente.

La storia della Famiglia Cooperativa Altopiano di Piné è contenuta in una pubblicazione curata dal dott. Fabrizio Fedel intitolata: “La nostra storia di cooperatori dal 1895 al servizio della comunità”.

Il libro è donato a tutti i nuovi soci.


Alcune offerte dei nostri punti vendita

Attendere il caricamento

La rivista: Il numero di aprile 2024

SOCIOSÌ: LE DONAZIONI DEI SOCI PER LE INIZIATIVE DI SOLIDARIETÀ

L’incontro per consegnare alle associazioni le donazioni dei 5500 soci consumatori attraverso la raccolta punti SocioSì. Un progetto che cresce e include quest’anno anche Lilt

SAVE THE PRINCE, PER SALVARE RANE E ROSPI

Il progetto WWF Trentino per salvare gli anfibi nella migrazione di primavera verso gli stagni. Ecco come aiutarli 

DESTINAZIONE DELICATEZZA

Il 24 aprile al Teatro Sociale di Trento lo spettacolo La Rete e Progetto Teatrale Ikaro in occasione di Trento Capitale del Volontariato

UNA QUESTIONE DI TEMPO

A Rovereto la 14ª edizione del festival dell’educazione: più di 80 appuntamenti dedicati alla “questione tempo” che sta trasformando le relazioni educative e sociali. Anche Coop Trentino Sait (Consorzio Famiglie Cooperative) tra i partner



Punti vendita


La ricetta

Baccalà in umido alla trentina


Un piatto tradizionale, ottimo con la polenta!

Dalla rete

Notizie

TEMPO PUBBLICO, TEMPO PRIVATO: UNA QUESTIONE DI GENERE

Esistono ancora differenze significative nell’uso del tempo da parte di donne e uomini? Festival Educa, Rovereto, Palazzo Piomarta, sabato 2 aprile, ore 15

"UNO, NESSUNO E CENTOMILA LIKE"

Al Festival Educa Immagine (Rovereto, Teatro Zandonai, 20 aprile, ore 20.45) proiezione e ospiti per una serata evento sulla società dell'immagine

vedi tutte le notizie